Progetto DIALS

ENAC

Progetto DIALS

I fulmini colpiscono regolarmente ogni aeroplano, secondo le statistiche una volta l’anno oppure ogni 1000 ore di volo. In generale essi non producono danni diretti ai passeggeri poiché avendo l’aeromobile una struttura metallica, cioè conduttrice di elettricità: la corrente scorre sulla superficie della fusoliera e non raggiunge l’interno (principio della gabbia di Faraday). Ad ogni modo quando gli aeromobili di linea sono colpiti da un fulmine, il risultato può variare da nessun danno a danni gravi che richiede riparazioni estese che possono portare l’aereo fuori servizio per un lungo periodo di tempo. Avere una comprensione degli effetti dei fulmini sulla fusoliera e delle corrette procedure di ispezione dei danni può preparare gli operatori ad agire rapidamente applicando le azioni di manutenzione più efficaci. In questo quadro di riferimento è stato pubblicato sul sito ENAC, nella sezione Progetti di ricerca e sviluppo settore SAPR, con protocollo ENAC-PROT/98837 l’attività di R&S condotta da Blue Panorama Spa, in collaborazione con OBEN SRL, società attiva nella progettazione e servizi mediante droni, ed il Centro di Addestramento Aero Club l’Aquila (APR ENAC CA_APR_ 022) di cui OBEN stessa è partner.

ENAC

Il progetto DAIALS (Drones for Aircraft Inspection After Lighting Strike) ha come obiettivo le ispezione di aeromobili civili di linea (B737, B767) dopo eventi di lighting strikes, da effettuarsi mediante APR (aeromobili a pilotaggio remoto) opportunamente equipaggiati.

Le attività avranno lo scopo di:

  • identificare e validare nuove procedure di ispezione della fusoliera in contesti indoor / outdoor
  • identificare la soluzione SAPR che risponda al meglio ai requisiti richiesti per l’attività in questione.
  • valutare costi/benefici di tale operazione rispetto alla soluzione convenzionale
  • definire procedure di ispezione rapida in scenari in base maintenance ed uno in generica area aeroportuale non base di maintenance

 

 

 

 

Condividi